Prenota ora

Arrivo
Partenza
Notti
camere
ospiti

Il ristorante

Il ristorante

Il vero motore trainante del ristorante, è la “Lori” la cuoca, artefice dei piatti soprattutto a base di pesce è instancabile nella variazione delle ricette, semplici e tradizionali di una cucina tipica toscana, come  il Cacciucco alla Livornese, fritture di paranza e verdure fritte in pastella, la pasta fresca e tanti tanti dessert.

Si accede al Ristorante dalla via Mario Puccini, attraverso la porta a mosaico di vetri intagliati che raffigura il promontorio del Castello di Sonnino, simbolo del luogo, la vetrata è stata disegnata da Sandra e realizzata dal prof. Pergolini, suo insegnante alla Scuola d'Arte-Vetro di Pisa. Il vero capo della cucina è la signora Lori, i suoi piatti a base di pesce e di carne provengono da antiche ricette tramandate nel tempo, talvolta si possono gustare trippa e ribollita piuttosto che minestre di farro e pappe al pomdoro tipici piatti toscani,  amante dei dolci e dessert, il suo vero grande amore rimane da sempre la pasticceria, avendo avuto la sua prima esperienza lavorativa presso l’ambasciata Francese a Livorno, sotto l’ala protettiva di un illustre chef, la Lori si diletta fra torte della nonna e crostate, torta di mele meringati e tiramisù ed altri dessert al cucchiaio.

I suoi piatti sono preparati con prodotti scelti e genuini aromatizzati con pianticelle del proprio orto o da erbe di campo raccolte dalla stessa Sandra durante le passeggiate. Al ristorante Fiammetta è possibile anche mangiare la pizza o schiacciatine, la cui bontà è dovuta dalla particolare pasta a lievitazione naturale.

Nelle tre salette del ristorante è esposta la mostra di quadri di Aldo Mazzi, pittore macchiaiolo ancora vivente, ed altri di nodi marinari leitmotiv ricorrente in tutto l'ambiente.

Il ristorante è a disposizione per ospitare piccoli eventi (max 50 posti a sedere) come pranzi di gala, matrimoni, compleanni, ecc…